Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia Dop Trittico Oro + Argento + Aragosta 3 bottiglie



-O-

Disponibilità: Disponibile

199,00 €
 5.0  -  1 commenti
 
 
 

CONSEGNA: giorni lavorativi

 
STANDARD
EXPRESS

  Italia
1 / 2
1 / 2

  U.E.
2 / 3
1 / 2

  Altri paesi
4 / 5
2 / 3

Breve descrizione

Aceto Balsamico Tradizionale
di Reggio Emilia DOP
Trittico
Bollino Oro, Argento e Aragosta

Dettagli

- Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia Dop

Bollino Aragosta invecchiato minimo 12 anni, Bollino Argento invecchiato minimo 20 anni, Bollino Oro invecchiato minimo 25 anni, confezione contenente 3 bottliglie, 100 ml ciascuna + 3 dosatori in vetro

Anticamente l'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia era riservato solo ai nobili, per questo veniva visto come un elisir prezioso, ricco anche di proprietà benefiche e salvifiche. Il nome stesso “balsamico” contiene in sé il concetto di medicamento portentoso, che i più fortunati tenevano in casa come un toccasana, rimedio universale contro tutti i mali e come salutare balsamo rigeneratore per stomaci delicati.

Il prodotto più giovane bollino Aragosta (non meno di 12 anni di affinamento), col suo profumo delicato e l’acidità piacevolmente intensa è ideale sui carpacci, i pinzimoni e per le marinate. Col passare degli anni il prodotto assume una maggiore concentrazione che attenua la percezione dell’acidità e si percepisce con una sensazione gustativa agrodolce complessa e gradevole che lo rendono ideale per l’uso a crudo, ma anche per quasi tutti i primie secondi piatti, bollino Argento affinato 20 anni. Dopo 25 anni, bollino Oro, trascorsi in barili ricchi di storia e profumi, quando può fregiarsi dell’indicazione "extra vecchio", l'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia diventa uno scrigno di tesori gustativi da scoprire e assaporare goccia dopo goccia, rigorosamente a crudo, come un autentico bicchierino da meditazione.

Ingredienti:

mosto d'uva cotto

Allergeni:

contiene solfiti

Calorie per 5 ml:

circa 14 kcal

Senza:

conservanti e addensanti

Scadenza:

L'aceto balsamico tradizionale non ha scadenza (anche se per legge è obbligatorio indicare una data), basta tenerlo ben chiuso e in un luogo fresco